Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più, su privacy e cookie, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Antincendio: nuova proroga per autoriparatori e autodemolitori

Le attività che non erano soggette al controllo dei VVF ai sensi del DM 16/02/1982 e che sono oggi ricomprese tra quelle individuate dal D.P.R. 151/2011, dovranno adeguarsi alla nuova disciplina antincendio - ovvero presentare la richiesta di conformità antincendio - entro il 7 ottobre 2014 anziché entro il 7 ottobre 2013. Così ha stabilito l’art. 38 del D.L. 69/2013 (Decreto del Fare), in attesa di conferma definitiva dal provvedimento di conversione in legge.

Tra le imprese interessate rientrano:

  • le Officine per la riparazione di veicoli a motore, rimorchi per autoveicoli, carrozzerie di superficie coperta superiore a 300 mq (attività n. 53 del D.P.R. 152/2011)- che passano dal precedente criterio basato sulla “capacità ricettiva” dell’autofficina (9 veicoli) ad uno basato sulla “superficie” della stessa;
  • le “attività di demolizione di veicoli e simili con relativi depositi, di superficie superiore a 3.000 mq ” (attività n. 55 del D.P.R. 151/2011) – non contemplate dal DM 16/02/1982