Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

SISTRI: proroga per tutto il 2018 e regolarizzazione dei pagamenti pregressi

La Legge di bilancio 2018 contiene l’ennesima proroga SISTRI. Se confermata, si continueranno ad utilizzare le scritture cartacee per tutto il prossimo anno.

La Legge di Bilancio ha prorogato al 31 dicembre 2018 la piena operatività del SISTRI, nonché l’applicazione delle sanzioni per il mancato utilizzo del sistema.

Per tutto il nuovo anno sarà necessario continuare a compilare il registro di carico/scarico e il formulario, anche mediante apposito formato digitale in via di predisposizione da parte del Ministero.

Sempre nell’ottica della smaterializzazione, la quarta copia del formulario potrà essere validamente trasmessa via PEC.

A breve il Ministero istituirà una procedura per il recupero dei contributi SISTRI dovuti e non versati, nonché per dar seguito alle richieste di rimborso e/o conguaglio da parte degli utenti. Il rispetto di tale procedura consentirà di regolarizzare la propria posizione senza incorrere in sanzioni e senza pagare interessi.