Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più, su privacy e cookie, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

MUD 2018: la comunicazione semplificata non potrà più essere cartacea

Il MUD dovrà essere presentato entro il 30 aprile 2018 utilizzando il nuovo “modello unico” introdotto dal DPCM 28 dicembre 2017.
Tra le novità va segnalata l’obbligatorietà dell’invio in forma telematica o tramite PEC, e non più via raccomandata, della “Comunicazione Rifiuti in forma semplificata” (prevista per i produttori iniziali che producono nella propria Unità Locale non più di 7 rifiuti e, per ogni rifiuto, utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali).
Tale comunicazione dovrà riportare la firma autografa del dichiarante ed essere trasformata in un unico documento PDF contenente:

  • copia della Comunicazione Rifiuti semplificata firmata dal dichiarante
  • copia dell’attestato di versamento dei diritti di segreteria alla CCIAA competente
  • copia del documento di identità del sottoscrittore (non necessaria se la comunicazione è firmata digitalmente)

Info e chiarimenti su: www.ecocerved.it