Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più, su privacy e cookie, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Entro il 31 maggio denuncia degli F-GAS per tutte le imprese

È stato pubblicato dal Ministero dell’Ambiente il format per la dichiarazione dall’art. 16, comma 1, del DPR n. 43/2012 in materia di gas fluorurati ad effetto serra.
Questa dichiarazione riguarda le quantità di gas fluorurati emesse in atmosfera dagli impianti di refrigerazione, condizionamento, pompe di calore, protezione antincendio contenenti almeno 3 Kg di gas fluorurati. Deve essere inviata entro il 31 maggio di ogni anno esclusivamente utilizzando il modulo elettronico disponibile al link www.sinanet.isprambiente.it/it/fgas.

Il Ministero ha chiarito che la dichiarazione del 2013 riguarda unicamente le informazioni - relative all’anno 2012 – di cui alle sezioni 1, 2 e 3 del modulo:

  • I dati dell’operatore, definito come il soggetto che esercita un effettivo controllo del funzionamento tecnico dell’impianto, normalmente il proprietario dell’impianto (azienda, cittadino o P.A.), salvo che questi non abbia conferito formalmente tale incarico ad altro soggetto (es. installatore, riparatore, manutentore)
  • l’ubicazione fisica dell’impianto
  • la tipologia e le quantità di apparecchiature installate (refrigerazione, condizionamento, pompe di calore, protezione antincendio)

il modulo elettronico è stato reso disponibile solo nel pomeriggio del 22 maggio. Confartigianato si è pertanto attivata per ottenere un differimento della scadenza del 31 maggio, evidentemente troppo ravvicinata anche in considerazione del fatto che la comunicazione deve essere effettuata da tutti i soggetti (imprese, cittadini, Pubbliche Amministrazioni) che abbiano un impianto con almeno 3 kg di gas fluorurati e che sono previste pesanti sanzioni.