Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più, su privacy e cookie, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Rimborsi per acquisto DPI

In attuazione di quanto previsto dal Decreto Legge “Cura Italia”, INVITALIA ha emanato il bando che consente di ottenere il rimborso delle spese sostenute dalle aziende per l’acquisto di dispositivi ed altri strumenti di protezione individuale finalizzati al contrasto dell’emergenza COVID-19.

E’ previsto il rimborso delle spese sostenute tra il 17 marzo 2020 e la data di invio della domanda di rimborso per l’acquisto di:

  • mascherine filtranti, chirurgiche, FFP1, FFP2 e FFP3;
  • guanti in lattice, vinile e in nitrile; 
  • dispositivi per protezione oculare, 
  • indumenti di protezione quali tute e/o camici; 
  • calzari e/o sovrascarpe; 
  • cuffie e/o copricapi; 
  • dispositivi per rilevazione temperatura corporea; 
  • detergenti e soluzioni disinfettanti/antisettici.

L’importo minimo rimborsabile è di 500 euro e quello massimo di 150mila euro per ciascuna impresa e le risorse complessivamente stanziate a livello nazionale ammontano a 50 milioni di euro.

Il bando di Invitalia prevede 3 fasi:

  • Fase 1- prenotazione dal 11 al 18 maggio 2020 attraverso sportello telematico su sito Invitalia
  • Fase 2 – pubblicazione elenco cronologico di arrivo e degli ammessi alla presentazione
  • Fase 3 – Compilazione della domanda dal 26 maggio al 11 giugno 2020 attraverso procedura informatica.

Sul sito di INVITALIA è possibile trovare maggiori informazioni sulla misura, in ogni caso il nostro ufficio credito resta a disposizione per eventuali chiarimenti: 

_____________________

DAVID ACCAINO
credito@uaf.it