Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più, su privacy e cookie, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Emergenza Corona Virus

Banner Newsletter (1)

Vi informiamo che Confartigianato sta fattivamente e continuamente contribuendo all’adozione a qualsiasi livello di tutte le iniziative possibili volte a garantire risposte concrete a sostegno delle imprese del territorio colpite dall’emergenza epidemiologica COVID – 19.

Contributi per innovazione tecnologica > VAI ALLA PAGINA DEDICATA

__________________________________________

Decreto Rilancio, ultime novità su credito e incentivi > SCARICA IL DOCUMENTO

__________________________________________

Invitalia, rimborsi per acquisto DPI > VAI ALLA PAGINA DEDICATA

__________________________________________

Associarsi a CONFIDIMPRESE FVG > VAI ALLA PAGINA DEDICATA

__________________________________________

Artigiancassa POINT - emergenza COVID -19 > VAI ALLA PAGINA DEDICATA

__________________________________________

Richiesta di garanzia fino a 25mila euro > VAI ALLA PAGINA DEDICATA

_________________________________________________

Decreto Liquidità > VAI ALLA PAGINA DEDICATA

_________________________________________________

Nuovo contributo regionale per affitti marzo > VAI ALLA PAGINA DEDICATA

_________________________________________________

Apertura Bandi CATA Artigianato FVG - 25 marzo 2020 ---> VAI ALLA PAGINA DEDICATA

__________________________________________________

Richiesta sospensione finanziamenti ---> VAI ALLA PAGINA DEDICATA

__________________________________________________

REGIONE FVG 20 marzo 2020

La Giunta regionale con delibera del 20 marzo (v. comunicato), ha stabilito i criteri e le modalità per la concessione dei finanziamenti agevolati a favore delle imprese danneggiate dalla crisi economica da coronavirus, gestiti da Mediocredito Fvg.

Le liquidità disponibili per i finanziamenti agevolati a valere sulle Sezioni anticrisi ammontano a 2,3 milioni di euro a favore del comparto artigiano.

Tra le interessanti novità introdotte notiamo la previsione che sia applicabile un regime di aiuto alle imprese diverso dal regime de minimis" che permetterà alle imprese di poter sforare il limite di 200mila euro di aiuti alle imprese nel triennio.

Per quanto riguarda nel dettaglio il capitolo relativo ai finanziamenti agevolati, segnaliamo alcune importanti novità rispetto al normale funzionamento delle Sezioni Anticrisi:

  • Abbassamento del limite minimo del finanziamento nella misura di euro 5.000 e massimo di 300.000 euro (durata massima di 10 anni per il consolidamento di debiti a breve termine, durata massima di 60 mesi per sostenere le esigenze di credito a breve e medio termine);
  • I finanziamenti agevolati sono concessi al tasso fisso dello 0,5%, invece che dell'1%;
  • E’ abrogato l'obbligo di richiedere garanzie da parte della banca attuatrice (Banca Mediocredito FVG);
  • Possono inoltre accedervi anche i liberi professionisti e tutte le imprese dei servizi, incluse quelle del settore dei trasporti.
  • È stata introdotta la possibilità di un anno di preammortamento e le istruttorie del Comitato di gestione del Frie sono state accorciate da 90 giorni a 30 giorni.
  • Più agevoli infine i parametri di accesso alle misure in esame per le imprese, che potranno chiedere che il finanziamento per le esigenze a breve o medio termine sia calcolato anche sulla media delle previsioni dei costi ammissibili relativi all'anno in corso e ai prossimi due e non soltanto, come attualmente previsto, sulla media dei consuntivi relativi ai tre anni passati.

Sarà possibile inoltre chiedere nuovi prestiti delle Sezioni anticrisi anche per chi ne ha già usufruito in passato.

Si considerano danneggiate dalla crisi emergenziale le imprese che attestano una perdita di reddito nel semestre successivo al 23 febbraio 2020. Per effettuare il calcolo della perdita di reddito sono state previste diverse alternative in modo da consentire all'impresa attiva da almeno due anni di scegliere il metodo che ritiene più adeguato.

____________________________________________________________________________________

DECRETO CURA del 17 marzo 2020 --> leggi l'approfondimento

____________________________________________________________________________________

Con riguardo particolare all’emergenza credito Confartigianato ha:
- firmato con ABI, assieme alle altre associazioni di rappresentanza delle imprese, l’Addendum all’Accordo per il Credito che prevede misure di sospensione e allungamento dei finanziamenti in essere al 31 gennaio 2020.
- sollecitato e sostenuto la scelta della Regione Friuli Venezia Giulia di permettere a Banca MediocreditoFVG la concessione di finanziamenti di importo o durata temporale limitata a tasso fisso dell’uno per cento, senza l’acquisizione di garanzie, così da accelerare l’iter di sostegno alle aziende.

Le nostre imprese possono inoltre :
- Contare su sportelli di consulenza dedicati messi a loro disposizione anche attraverso la collaborazione con Artigiancassa: un team di esperti dell’associazione e dell’istituto di credito eseguirà una prima analisi delle esigenze espresse e proporrà la soluzione più idonea al cliente. Gli sportelli consulenziali sfrutteranno tutte le tecnologie idonee ad entrare in contatto in modo virtuale su tutto il territorio.
- Usufruire delle iniziative poste in essere da Confidimprese Fvg e che sono già immediatamente operative. Attraverso la copertura dei Fondi Speciali è possibile ottenere l’aumento delle aliquote di garanzia fino all’80 % dell’importo finanziato e importanti scontistiche commissionali in merito a:
• Sospensione del pagamento delle rate con moratorie ABI e non ABI
• Affidamenti in c/c a 12 mesi fino a €. 100.000
• Finanziamenti bullet a rata unica a 12 mesi fino a €. 150.000
• Finanziamento fino a 60 mesi con preammortamento fino a 12 mesi fino a €. 300.000

____________________________________________________________________________

Confidimprese FVG ha avviato immediatamente un focus per individuare le soluzioni più idonee per mettere a disposizione delle imprese iniziative per consentire alle stesse di affrontare le problematiche insorte in conseguenza del corona virus. --> VAI ALLA PAGINA DEDICATA

Artigiancassa ha messo a disposizione sportelli di consulenza dedicati con un team di esperti che eseguirà una prima analisi delle esigenze espresse e proporrà la soluzione più idonea al cliente. Gli sportelli consulenziali sfrutteranno tutte le tecnologie idonee ad entrare in contatto in modo virtuale su tutto il territorio. --> VAI ALLA PAGINA DEDICATA

_____________________________________________________________________________

Questa è solo una sintesi delle misure attualmente in corso di esecuzione, fermo restando la volontà di farci parte attiva nella gestione dell’emergenza anche attraverso la costante attività di ascolto delle esigenze espresse dal tessuto produttivo. Per questo motivo il nostro Ufficio Credito è sempre a disposizione:

DAVID ACCAINO
Responsabile Ufficio Credito e Incentivi
Tel: 0432/516774
Email: daccaino@uaf.it