Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più, su privacy e cookie, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Contributi a sostegno di progetti di imprenditoria giovanile (L.R. 5/2012, art. 20, co. 3 e 4)

Domande dal 9 settembre 2019 al 21 ottobre 2019

Finalità

La Regione Friuli Venezia Giulia (tramite delega all’Unioncamere), concede contributi in c/capitale, finalizzati al sostegno di progetti di imprenditoria giovanile, con dotazione totale di € 1.474.369,00.

Soggetti beneficiari e requisiti

Giovani di età non superiore ai 35 anni di età, iscritti al REA della CCIAA da meno di 36 mesi dalla data della presentazione della domanda, ovvero

  • giovani che si impegnano a costituirsi ad iscrivere l’impresa entro 3 mesi dalla scadenza del termine per la presentazione della domanda.

Spese ammissibili 

Sono ammissibili le spese per l’acquisto di beni nuovi di fabbrica, sia se sostenute prima che dopo la presentazione della domanda, così definite:

A) Spese per investimenti, strettamente funzionali all’attività d’impresa, per acquisto o locazione finanziaria di:

  • Impianti specifici;
  • arredi, 
  • macchinari, strumenti e attrezzature,
  • beni immateriali, 
  • hardware; 
  • automezzi, strettamente strumentali all’attività di impresa;
  • sistemi di sicurezza; 
  • pubblicità e attività promozionali (con limite di spesa max di € 10.000);

B) Spese per costituzione:

  • notarili e per consulenze finalizzate all’avvio dell’attività (onorario notaio),
  • spese necessarie all’avvio dell’attività, compresa redazione di business plan (con limite di spesa max di € 10.000);

C) Spese di primo impianto:

  • Adeguamento o ristrutturazione dei locali produttivi (con limite di spesa max di € 40.000,00); 
  • Realizzazione o ampliamento del sito internet (con limite di spesa max di € 5.000,00); 
  • Locazione dei locali per l’esercizio dell’attività per un periodo massimo di 12 mesi (con limite di spesa max di € 15.000,00); 
  • Avvio dell’attività di franchising (limitatamente al diritto di ingresso per € 25.000,00). 

D) Spese per microcredito a microimprese:

  • premio e spese di istruttoria per l’ottenimento di garanzie a “prima richiesta” (con limite di spesa max di € 2.000,00);
  • interessi passivi e spese di istruttoria (con limite di spesa max di € 1.000,00).

Modalità di pagamento

Il pagamento delle spese di importo pari o superiore a € 500,00 deve avvenire esclusivamente tramite bonifico bancario o postale, ricevuta bancaria o bollettino postale.

Limiti e intensità del contributo

L’intensità del contributo concedibile è determinata secondo la valutazione conseguita, ai sensi dell’allegato B del Regolamento:

a) livello di valutazione alto: 50% della spesa ammissibile;
b) livello di valutazione medio: 45% della spesa ammissibile;
c) livello di valutazione basso: 40% della spesa ammissibile.

L’importo del contributo è compreso tra € 2.500,00 (minimo) e a € 20.000,00 (massimo); nel caso di società con almeno 3 soci, tali limiti sono elevati rispettivamente a € 5.000,00 e € 40.000,00.

Modalità di presentazione della domanda 

Le domande possono essere inviate dalle ore 9.15 di lunedì 9 settembre 2019 alle ore 16.30 di lunedì 21 ottobre 2019 all’indirizzo PEC (Posta Elettronica Certificata) della CCIAA competente per territorio, esclusivamente tramite PEC dell’impresa richiedente, e devono essere sottoscritte con firma digitale del legale rappresentante.

INDIRIZZI PEC CAMERE DI COMMERCIO:

Territorio provinciale di Pordenone: cciaa@pn.legalmail.camcom.it 

Territorio provinciale di Udine: contributi.ud@pec.pnud.camcom.it

Territorio provinciale di Gorizia: agevolazioni@pec.fondogorizia.it

Territorio provinciale di Trieste: cciaa@pec.vg.camcom.it

IL BANDO È CONSULTABILE AL SEGUENTE LINK
LA MODULISTICA È DISPONIBILE AL SEGUENTE LINK