Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più, su privacy e cookie, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Salone Internazionale del Restauro, Musei e Imprese Culturali

Nuove e vantaggiose modalità di partecipazione per le imprese associate

La XXVI edizione del Salone Internazionale del Restauro, dei Musei e delle Imprese Culturali (link http://www.salonedelrestauro.com/new/it/home/), che si terrà a Ferrara dal 18 al 20 settembre, da quest’anno è promossa e organizzata da Ferrara Fiere Congressi srl, gruppo Bologna Fiere, uno tra i più importanti player fieristici europei, cambio che sancisce un'importante rafforzamento del settore Restauro nell'ambito fieristico e della Fiera stessa.

Questa nuova edizione del Salone si svolgerà assieme a RemTech Expo, l’unico evento internazionale specializzato sulle bonifiche, rischi ambientali e naturali, sicurezza, manutenzione, riqualificazione, rigenerazione del territorio, cambiamenti climatici e chimica circolare. Numerosi sono i punti in comune tra le due manifestazioni, che non mancheranno di essere trattati e sviluppati ulteriormente in occasione di questa partnership: dalla sismica alla rigenerazione urbana, dai temi inerenti la tutela ambientale all’industria sostenibile.

Le condizioni per prendere parte alla manifestazione sono assolutamente vantaggiose e riservate in via esclusiva alle imprese del Restauro iscritte a Confartigianato:

  Spazio espositivo preallestito di 6 mq completo di moquette a terra, pannelli, illuminazione, consumo di corrente elettrica, un tavolino con due sedie, grafica, presenza nel catalogo espositori ad un costo forfettario di €. 700,00 + iva

Spazio espositivo preallestito di 9 mq ad un costo forfettario di €. 1.050,00 + iva

Il Salone Internazionale del Restauro, dei Musei e delle Imprese Culturali ha stipulato, inoltre, un importante accordo con il MISE – Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con ICE – Agenzia per la promozione all’estero delle imprese italiane che prevede lo sviluppo di un Progetto straordinario ad hoc, orientato a incentivare la conoscenza e l’utilizzo del Restauro all’estero come prodotto dell’eccellenza italiana, incluso anche il tema della Edilizia Sostenibile, intesa come la necessità di valorizzare a livello nazionale e internazionale un approccio integrato tra gli aspetti storico-testimoniali e gli aspetti energetico-ambientali nei processi del restauro. 

La nuova edizione proporrà, inoltre, un importante rafforzamento dell’incoming di operatori e stakeholders stranieri (circa 50/60 provenienti da Paesi come USA, Cina, Russia, Germania, Turchia, India, Francia ed altri), che avranno la possibilità di conoscere e incontrare le aziende espositrici e le realtà italiane di settore. Durante le giornate della manifestazione sarà, inoltre, prevista una ricca programmazione di incontri B2B mirati tra i delegati stranieri le aziende italiane, nonché una scaletta di convegni, workshop, eventi speciali ad alto livello, visite in cantiere e momenti formativi.
Le domande di partecipazione, da scaricare nella sezione qui accanto, compilate e firmate vanno inviate entro e non oltre il 3 settembre 2019 all’indirizzo omar.marcacci@salonedelrestauro.com.