Bonus energia

Opportunità credito d’imposta per spese sostenute per energia elettrica e gas naturale

Il c.d. “decreto Aiuti” n. 50/2022 ha previsto un incremento dei crediti d’imposta riconosciuti alle imprese per l’acquisto di energia elettrica e del gas naturale.

Energia elettrica

È riconosciuto il credito pari al 15% della spesa sostenuta per l’acquisto dell’energia effettivamente utilizzata nel secondo trimestre dell’anno 2022 alle imprese non energivore e dotate di contatori di potenza disponibile pari o superiore a 16,5 Kw.

Gas naturale

È riconosciuto il credito pari al 25% della spesa sostenuta per l’acquisto del gas consumato nel secondo trimestre dell’anno 2022 alle imprese non gasivore.

Ammontare del credito

Per accedere ai benefici sopra riportati è necessario che il costo medio del 1° trimestre 2022 sia superiore al 30% del corrispondente costo medio riferito al 1° trimestre del 2019.
I crediti d’imposta potranno essere utilizzati in compensazione con modello F24 entro il 31.12.2022.

Calcolo dell’incremento del costo e l’ammontare dei bonus spettanti

Se il fornitore è il medesimo dal 1° gennaio 2019 basterà inviare una richiesta scritta tramite PEC utilizzando i modelli allegati.
Se dal 1° gennaio 2019 al 30 giugno 2022 è stato cambiato il fornitore sarà necessario contattare al più presto il vostro fornitore.

Per tutte le imprese aderenti al consorzio C.A.E.M. dal 1° gennaio 2019, e che risultano beneficiarie dei contributi, Confartigianato Udine Servizi SRL si è prontamente attivata affinché i calcoli siano effettuati direttamente dal fornitore senza attendere le singole richieste.