Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più, su privacy e cookie, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Impronta Creativa - Udine

“La creatività è l'intelligenza che si diverte”. Con questa frase di Albert Einstein Marta e Beatrice Macor accolgono i visitatori nell’home page del loro sito internet e anche entrando nel loro laboratorio, in via della Prefettura a Udine, si capisce che la creatività è parte integrante del loro essere artigiane.
Architetti per formazione, le due sorelle arrivano da una tradizione familiare nel campo della tappezzeria. I genitori aprirono la bottega, sotto casa, negli anni ’50, lavorando instancabilmente e coltivando la passione e la ricerca per i tessuti più preziosi e pregiati, arredando abitazioni con prodotti imbottiti, tendaggi e complementi di arredo.

“Io e mia sorella siamo cresciute in questo ambiente – ci racconta Beatrice Macor - respirando l’atmosfera della bottega artigiana e imparando il mestiere sotto la guida dei nostri genitori.”
Impronta Creativa inizia, con questo importante bagaglio, la sua attività, unendo alla tradizione della tappezzeria anche la creazione di complementi di arredo realizzati con materiali innovativi.
Cartone, tessuti e legno danno forma ad una serie di manufatti che cercano nell’arredamento d’interni soluzioni flessibili, capaci di dare agli ambienti una nuova freschezza.   

“Da due anni, grazie all'arrivo di nuovi macchinari in azienda, sto sperimentando nuove collaborazioni e progetti per allestimenti con arredi sostenibili” ci spiega Beatrice.
Da qui la progettazione e la creazione di oggetti unici, utilizzando materiali “eco-friendly”. Dall’allestimento per vetrine a complementi per l'home staging, fino ad arrivare alla realizzazione di allestimenti fieristici. Impronta Creativa riesce a sviluppare, insieme al cliente, progetti che uniscono innovazione e attenzione verso l’ambiente, con costi contenuti.
“Oltre ad utilizzare materiali facilmente smaltibili, la sostenibilità è ricercata anche nello stoccaggio e nella logistica, movimentando oggetti molto più leggeri e facilmente trasportabili, si riduce l'impatto di questi arredi “temporanei” sull’ambiente”. 

Dal progetto al oggetto finito, fino alla realizzazione di prototipi per sperimentare e testare la fattibilità dei prodotti di altre aziende.
“L'utilizzo di questo tipo di arredi, oggi, è molto diffuso soprattutto fuori dal territorio nazionale, - continua Beatrice Macor - dove l'attenzione per la sostenibilità dei prodotti è maggiormente sentita”.
Nel futuro di questo progetto la sensibilizzazione e la promozione di tematiche legate al riuso creativo sta diventando una vera e propria mission, anche grazie al coinvolgimento di alcune scuole primarie del territorio che stanno strutturando assieme a Beatrice Macor laboratori e corsi per i loro alunni.

Una sfida che Impronta Creativa vuole raccogliere e portare avanti con determinazione, integrando in prodotti di design questa rispetto per l’ambiente che passa anche attraverso un utilizzo sostenibile dei materiali, tipico delle botteghe artigiane.

IMPRONTA CREATIVA
Via della Prefettura 6/B -Udine
www.improntacreativa.net