Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più, su privacy e cookie, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Spostamenti comuni contigui

Solo in determinati casi è possibile spostarsi tra comuni contigui

Riguardo alla questione degli spostamenti di clienti in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, il Commissario di Governo del Friuli Venezia Giulia, a seguito del quesito posto da Confartigianato Friuli Venezia Giulia, ha ritenuto di adottare un orientamento interpretativo restrittivo, pertanto la clientela potrà spostarsi fuori dal Comune, solo nei casi in cui:

tale servizio non sia disponibile presso il Comune di residenza, domicilio o abitazione
la situazione di necessità, sia legata ad una concreta mancanza o sostanziale limitatezza o dimostrata non convenienza economica del servizio nel comune di residenza, domicilio o abitazione, ricordando che lo spostamento può avvenire solo tra Comuni contigui.

Per conoscere quali sono i Comuni continui a quello di residenza, domicilio o abitazione, scarica il documento con la lista dei comuni tutto il Friuli Venezia Giulia