Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più, su privacy e cookie, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Imprese di nuova costituzione (A) (art. 42 bis L.R. 12/2002)

Intensità dell’incentivo

40% della spesa ammissibile (+ eventuale ulteriore 10%)

Iniziative finanziabili

Le imprese iscritte all’AIA, per le spese sostenute nei 6 mesi antecedenti e nei 24 mesi successivi l’iscrizione all’AIA.

Requisiti di ammissibilità

  • l’impresa deve essere iscritta all’A.I.A. per la prima volta;
  • l’imprenditore o socio non deve risultare titolare o socio di impresa artigiana già iscritta all’A.I.A. e successivamente cancellata, nei 5 anni precedenti la presentazione della domanda;
  • l’imprenditore o socio non deve risultare titolare o socio di impresa non artigiana già iscritta al Registro delle imprese, nei 5 anni precedenti la presentazione della domanda. 

Spese ammissibili

a) spese legali di costituzione dell’impresa (nel limite del 5% dell’investimento complessivo);
a bis) acquisizione di un piano di analisi e sviluppo aziendale (da un min. di € 1.500,00 a max di € 8.000,00);
b) acquisto di macchinari e attrezzature nuove da destinare al nuovo laboratorio (di importo superiore a € 100,00);
c) acquisti di arredi per ufficio;
d) acquisto di programmi informatici per esigenza produttive e gestionali;
e) interventi aventi rilevanza urbanistica o edilizi ex art. 4 L.R. 19/2009 (esclusa la costruzione);
f) spese di progettazione, direzione lavori e collaudo, nei limiti massimi fissati dal DPR 453/2005, per gli interventi di cui alla lettera e);
f bis) spese relative al salario netto di dipendenti assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato, (da un min. di € 150,00 a un max di € 250,00 mensili per dipendente);
f ter) spese per facilitare l’accesso al commercio elettronico (da min. € 3.000,00 a max € 30.000,00)

Le spese per opere edili sono ammesse a condizione che l’unità immobiliare sia di proprietà dell’impresa richiedente o nella sua disponibilità (con contratto di durata almeno pari a 3 anni, previo assenso scritto del proprietario e nel rispetto del divieto di contribuzione (art. 13, c. 9, TUIR).

Limiti di spesa

  1. Per iniziative dalla lett. a) alla lett. f)  Importo di spesa minimo € 5.000,00 e Max di spesa € 75.000,00;
  2. Per iniziative di cui alla lett. a bis.  Importo di spesa minimo € 1.500,00 e Max € 8.000,00;
  3. Per iniziative di cui alla lett. f bis.:

a) Importo minimo di spesa per ogni dipendente a tempo pieno: € 8.000,00
Importo Max di spesa per ogni dipendente a tempo pieno: € 250,00 mensili x 24 mesi
b) Importo minimo di spesa per ogni dipendente a tempo parziale: € 5.000,00
Importo Max di spesa per ogni dipendente a tempo parziale; € 150,00 mensili x 24 mesi
c) Importo massimo di spesa complessiva: € 100.000,00

Per ulteriori informazioni e la gestione delle domande potete rivolgervi agli uffici periferici di Confartigianato o all'Ufficio Credito e Incentivi della sede di Udine.