Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più, su privacy e cookie, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Ammodernamento tecnologico (art. 29 bis. DPR 033/2012)

Intensità dell’incentivo

50% della spesa ammissibile. 

Beneficiari

  • Imprese iscritte all’AIA da almeno 5 anni dalla data di presentazione della domanda,
  • Imprese non operanti nei settori delle lavorazioni “Artistiche, tradizionali e dell’abbigliamento su misura,
  • Imprese che nel corso della stessa annualità non abbiano presentato domanda di contributo a favore delle imprese artigiane di piccolissime dimensioni.

Spese ammissibili

sono finanziabili le iniziative dirette ad introdurre nel processo aziendale innovazioni di prodotto e di processo concernenti:
a) acquisto e installazione di macchinari e attrezzature nuove di fabbrica di importo superiore a 100,00 euro (al netto dell’IVA),
b) acquisto di hardware, software e licenze d’uso, funzionali all’utilizzo dei beni di cui alla lett. a).

Spese non ammissibili

a) spese di personale,
b) beni immobili e opere edili,
c) scorte di magazzino e materiali di consumo,
d) beni usati e in leasing,
e) spese di noleggio,
f) servizi di consulenza continuativi o periodici (es. consulenza fiscale, legale, pubblicità, ecc.)
g) canoni di manutenzione e assistenza,
h) spese accessorie (IVA, valori bollati, altre imposte e tasse, interessi debitori, aggi, spese bancarie, perdite di cambio e altri oneri meramente finanziari).

Limiti di spesa

  • Importo minimo di spesa complessiva ammissibile: 3.000,00 euro;
  • Importo massimo di spesa complessiva ammissibile: 20.000,00 euro;

N.B.: Per l’anno 2018 sono ammissibili a contributo le spese sostenute dal 6 gennaio 2018.

Per ulteriori informazioni e la gestione delle domande potete rivolgervi agli uffici periferici di Confartigianato o all'Ufficio Credito e Incentivi della sede di Udine.