Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più, su privacy e cookie, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Adeguamento di strutture e impianti (B) (ART. 55 L.R. 12/2002)

Intensità dell’incentivo

30% della spesa ammissibile + eventuale ulteriore 10%)

Iniziative finanziabili

Adeguamenti di preesistenti strutture ed impianti alle norme vigenti in materia di: 

a) prevenzione incendi (di cui agli artt. 1e 4 dell’All. IV al D.Lgs 9.4.18, n. 81);
b) prevenzione infortuni (di cui all’art. 1 dell’All. IV al D.Lgs 9.4.18, n. 81);
c) igiene e sicurezza sul lavoro (di cui all’art. 1 dell’All. IV al D.Lgs 9.4.18, n. 81);
d) antinquinamento (di cui - all’art. 256 - Demolizione o rimozione amianto (con ricostruzione tetto), e - all’art. 2 dell’All. IV al D.Lgs 9.4.18, n. 81)

a) Spese ammissibili per prevenzione incendi

  • Modifica e sostituzione di: alimentazioni di idranti; estinzione di tipo automatico e manuale; aspirazione di gas, vapori e polveri esplosive o infiammabili; rilevazione di gas, di fumo e incendio;
  • Interventi edili per adeguamento strutture (artt. 1 e 4 All. IV D. Lgs. 81/2008).

b) Spese ammissibili per prevenzione infortuni, igiene e sicurezza sul lavoro

  • Modifica o sostituzione impianti di areazione e regolazione della temperatura e umidità nei luoghi di lavoro (art. 1, p.to 9, All. IV D. Lgs 81/2008
  • Modifica o sostituzione impianti di utilizzo energia elettrica: illuminazione naturale e artificiale dei luoghi di lavoro (art. 1, p.to 10, All. IV D. Lgs 81/2008). E’ compresa la protezione contro scariche atmosferiche.
  • Modifica o sostituzione di impianti edrici e sanitari per servizi igienico-assistenziali (art. 1, p.to 13 All. IV D. Lgs 81/2008)
  • Interventi edilizi su strutture produttive (art. 1 All. IV del D. Lgs 81/2008

c) Spese ammissibili per Antinquinamento

  • Modifica o sostituzione impianti per la difesa dagli agenti nocivi quali: aspirazione dei gas, vapori, odori o fumi; aspirazione e raccolta delle polveri; rilevazione di gas e vapori di cui all’art. 2 All. IV D.Lgs. 81/2008;
  • Demolizione o rimozione dell’amianto (art. 256 del D.Lgs 81/2008 e adeguamento strutture ai p.ti 1.3.1.1 -1.3.1.2 e 1.3.1.3, art. 1, D.Lgs 81/2008.

Altre spese ammissibili

a) Progettazione, direzione lavori e collaudo, connessi agli interventi edili, nei limiti massimi fissati dal D.Preg 20.12.2005 (L.R. 14/2002, art. 56, c. 5)
b) Spese per trasporto e montaggio necessari alla realizzazione degli interventi.

Condizioni di ammissibilità

a) Le spese sono ammissibili solo se le strutture e gli impianti al momento della presentazione delle domande di incentivo sono di proprietà dell’impresa richiedente o nella sua disponibilità (con contratto pari al vincolo di destinazione ex art. 22 TUIR), previo assenso scritto del proprietario e nel rispetto del divieto di contribuzione (art. 13, c. 9, TUIR) 

Limiti di spesa

  • Importo minimo € 5.000,00  
  • Importo massimo € 50.000,00