Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più, su privacy e cookie, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Diminuzione del tasso degli interessi di mora dal 15 maggio 2016

Gli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo dal 15 maggio 2016 sono passati dal 4,88 al 4,13 per cento in ragione annuale. Ricordiamo che gli interessi di mora sono quelli che l’agente della riscossione (Equitalia) applica, decorsi sessanta giorni dalla notifica della cartella, sulle somme iscritte a ruolo dal giorno della notifica della cartella stessa e fino alla data del pagamento. Gli interessi di mora non vengono calcolati sulle sanzioni pecuniarie tributarie e sugli interessi applicati ma solamente sulle somme iscritte a ruolo e vengono riversati all’Ente impositore.

Autore: dott.Severina Pertoldi, funzionario dell’Ufficio fiscale