Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Se vuoi saperne di più, su privacy e cookie, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Artigianato artistico: Leonardo da Vinci nella mostra 2019

La prima tappa della mostra sarà allestita nell'Ex Chiesa di San Francesco a Udine

E’ in programma per giugno 2019, a Udine, la nuova esposizione promossa da Confartigianato-Imprese Udine.
Il titolo del progetto espositivo sarà “L' Artigian Ingegno, Leonardo tra acqua e terra in Friuli” ,  per celebrare la figura eclettica e creativa di Leonardo da Vinci,  nel 500esimo anniversario della sua morte.


TEMA

Nel foglio 638° V del Codice Atlantico, conservato presso alla biblioteca Ambrosiana di Milano,
Leonardo studia una strategia per difendere il Friuli dagli assalti dei Turchi agli inizi del '500.
Nello specifico si tratta di due fogli, nei quali il genio rinascimentale cita esplicitamente – anche con alcuni disegni – la cittadina di Gradisca d'Isonzo e i suoi progetti di allagamento per migliorarne le fortificazioni.
Il fiume, con la sua acqua, diventa la linea di difesa per la terra friulana e proprio la terra e
l'acqua saranno gli elementi che collegheranno tutte le opere degli artigiani al grande artista toscano.
 


La mostra raccoglierà opere, realizzate da aziende iscritte all’Albo delle Imprese Artigiane di una delle province del FVG, ispirate al tema e saranno coinvolte le seguenti lavorazioni artistiche: legno, ferro battuto, pavimentisti, pietra e marmo, nautica leggera, restauro, agroalimentare, strumenti musicali, stamperia, legatoria, tappezzeria, tessitura, sartoria, pelletteria, oreficeria, argenteria, orologeria, profumieri, vetro, mosaico, ceramica, foto, video e categorie multimediali in genere.

MANIFESTAZIONI INTERESSE
Per accedere alla selezione, bisogna compilare il form on-line di manifestazione di interesse disponibile qui sotto.
E’ possibile inviare la propria manifestazione di interesse, con la descrizione del progetto d’opera, entro giovedì 28 febbraio 2019.

Possono partecipare esclusivamente imprese iscritte all’Albo delle Imprese Artigiane con sede legale o operativa in Friuli Venezia Giulia. Qualora fosse confermato il sostegno all’iniziativa da parte della Regione Autonoma FVG, grazie al soggetto attuatore del CATA FVG, il contributo costituirà un aiuto “de minimis”, nella forma di un servizio reale, e verrà ripartito tra le imprese partecipanti. Prima dell'inizio della Mostra le imprese selezionate e partecipanti dovranno compilare, firmare e consegnare la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà per i contributi "De Minimis".

Per informazioni
Ufficio categorie
Rachele Francescutti
0432.516772
rfrancescutti@uaf.it